Abbigliamento running: cosa non può mancare

Ti piace fare running? Allora evita di cadere in un grave errore che in molti commettono, soprattutto quando sono agli inizi, e che riguarda il vestiario.

In tanti pensano che per praticare questo sport basti indossare una tuta ed un paio di scarpe da ginnastica: nulla di più sbagliato! L’abbigliamento running, invece, deve essere specifico, altrimenti rischi di avere anche problemi di salute, come irritazioni da sfregamento, dermatiti e persino distorsioni.

Scopriamo quindi quali sono i capi fondamentali che devi utilizzare quando vai a correre e di cui non devi mai fare a meno.

Abbigliamento running: le scarpe

Il primo capo di abbigliamento per running davvero imprescindibile che devi scegliere con estrema cura sono le scarpe.

Non usare mai le scarpe da ginnastica che utilizzi per andare in palestra o, peggio ancora, le classiche sneakers che usi tutti i giorni, perché non sono in grado di reggere gli sforzi della corsa.

Le scarpe ideali per fare running devono infatti essere adatte al terreno dove devi correre (asfalto, terra o tapis roulant). Inoltre, devono essere realizzate con un tessuto tecnico, che sia al tempo stesso comodo e resistente.

Calzini

Scelta fondamentale nell’abbigliamento per running è quella dei calzini. Ricorda infatti che il sudore, a contatto con il tessuto del calzino e la pelle del piede, potrebbe provocarti dolorose vesciche.

Inoltre, i calzini sbagliati possono anche essere pericolosi, perché, influendo negativamente sull’appoggio, possono causarti distorsioni ed infortuni anche più gravi.

I calzini ideali per fare running devono essere della stessa altezza delle scarpe e arrivare almeno alla caviglia. Devono inoltre essere morbidi e comodi: banditi, quindi, quelli con cuciture troppo strette e quelli sgualciti e deformati. Quanto al materiale, evita il cotone e orientati su tessuti tecnici e traspiranti, che mantengano il piede asciutto.

Maglietta

Passando quindi alla scelta della maglietta da utilizzare per correre, quella più indicata è quella realizzata in tessuto tecnico, che sia al tempo stesso comoda e leggera.

Evita quelle in cotone, che, a contatto con il sudore che si genera mentre si corre, tendono a bagnarsi rapidamente e a causare raffreddamenti.

La lunghezza delle maniche varia, invece, in base alla stagione: mentre quelle senza maniche o con le maniche corte sono più indicate in estate, quelle con le maniche lunghe sono più adatte alla stagione fredda.

Pantaloni

Per quanto riguarda infine i pantaloni, evita assolutamente quelli di una tuta qualsiasi. I pantaloni devono per prima cosa essere aderenti ma non presentare cuciture troppo strette.

I pantaloni per fare running devono essere realizzati con un tessuto comodo e resistente, che ti protegga dagli agenti atmosferici e trattenga il sudore. Perfetti, quindi, quelli realizzati con materiali robusti e traspiranti come poliestere e nylon.

Anche in questo caso, la loro lunghezza è lasciata ai tuoi gusti personali, ma sono sicuramente da preferire quelli corti per il periodo caldo e quelli lunghi per l’inverno.

Se è possibile, opta per pantaloni con tasche, dove poter infilare smartphone, lettore mp3, barrette energetiche e qualsiasi accessorio utile per il tuo allenamento.

Sara